(Medicina in breve) – Il fenomeno della prescrizione di terapie inappropriate…

La prescrizione di terapie inappropriate. Molto più frequentemente di quanto si possa immaginare vengono prescritte ai pazienti, dai vari medici competenti, terapie farmacologiche inappropriate, senza peraltro dare, in tal senso, alcun vero consenso informato (leggi il mio articolo che argomenta in materia di consenso informato: Legge e giurisprudenza in tema di consenso informato al paziente, … Continua a leggere (Medicina in breve) – Il fenomeno della prescrizione di terapie inappropriate…

(Medicina in breve) – Gli antidepressivi nei malati oncologici.

Gli antidepressivi nei pazienti oncologici. I malati oncologici, per ovvi motivi, subiscono, e per lungo tempo, un carico emozionale -negativo- molto rilevante e molto spesso possono manifestare sintomi ansioso/depressivi, i quali non debbono minimamente essere trascurati, difatti tale sintomatologia può, tra le altre cose, rendere anche più difficoltose le terapie oncologiche, potendo peggiorare finanche le … Continua a leggere (Medicina in breve) – Gli antidepressivi nei malati oncologici.

(brevi note su legge e diritto) – La responsabilità contrattuale, della struttura sanitaria o del medico privato, nel processo per risarcimento del danno da colpa medica.

La responsabilità contrattuale nel risarcimento del danno da colpa medica. Come da unanime giurisprudenza (anche con la recente riforma Gelli-Bianco, Legge 24/2017) il rapporto fra paziente e struttura sanitaria, o fra paziente e medico privato, è regolato dalla disciplina delle obbligazioni contrattuali, in virtù del contatto sociale che si instaura tra tali soggetti (generandosi, dunque, … Continua a leggere (brevi note su legge e diritto) – La responsabilità contrattuale, della struttura sanitaria o del medico privato, nel processo per risarcimento del danno da colpa medica.

Legge e Diritto – L’atto di citazione produce l’interruzione del termine di prescrizione e la sospensione dello stesso per tutta la durata del processo civile e fino al momento in cui passa in giudicato la sentenza che definisce il giudizio.

In evidenza

L'atto di citazione e i suoi effetti ai fini della prescrizione... Con la proposizione della domanda giudiziale, ai sensi del co. 1 dell'art. 2943 c.c. ("La prescrizione è interrotta dalla notificazione dell'atto con il quale si inizia un giudizio, sia questo di cognizione ovvero conservativo o esecutivo") scaturisce l'effetto interruttivo permanente della prescrizione, nel senso che si … Continua a leggere Legge e Diritto – L’atto di citazione produce l’interruzione del termine di prescrizione e la sospensione dello stesso per tutta la durata del processo civile e fino al momento in cui passa in giudicato la sentenza che definisce il giudizio.

(Medicina in breve) – I farmaci vanno assunti sempre e solo dietro attenta, e diligente, prescrizione medica tanto più nella previsione di un loro uso cronico.

I farmaci vanno assunti solo su prescrizione medica. Difatti, a oggi, nessuno può escludere minimamente che gli stessi farmaci con cui ci curiamo (anche per le più banali eventualità) non possano non rappresentare, a vario titolo e almeno in una certa misura (tanto più un loro uso cronico e in combinazione tra più di essi, … Continua a leggere (Medicina in breve) – I farmaci vanno assunti sempre e solo dietro attenta, e diligente, prescrizione medica tanto più nella previsione di un loro uso cronico.