(brevi note su legge e diritto) – Reato di corruzione in atti giudiziari la promessa o la dazione di denaro rivolta al teste e da questi accettata.

Reato di corruzione in atti giudiziari (art. 319-ter c.p.) la promessa o la dazione di denaro rivolta al teste e da questi accettata.

reato di intralcio alla giustizia (art. 377 c.p.), Stefano Ligorio, brevi note su legge e diritto, reato di corruzione in atti giudiziari (ex art. 319-ter c.p.), Cassazione pen. n. 40759/2016, promessa o la dazione di denaro rivolta al teste e falsa testimonianza, reato di corruzione in atti giudiziari ex art. 319-ter cod. pen., reato di corruzione in atti giudiziari ex art. 319-ter c.p.,
Reato di corruzione in atti giudiziari la promessa o la dazione di denaro rivolta al teste e da questi accettata.

La Cassazione pen. n. 40759/2016 ha statuito che: Integra il reato di corruzione in atti giudiziari ‘ex’ art. 319-ter cod. pen. la promessa o la dazione di denaro rivolta al teste, e da questi accettata, affinché con la sua falsa testimonianza favorisca una parte del processo penale”,

integra il reato di corruzione in atti giudiziari (art. 319-ter c.p.) la promessa o la dazione di denaro (o di altra utilità) rivolta al teste e da questi accettata affinché, con la sua falsa testimonianza, favorisca una parte del processo penale.

N.B. Solo ove il teste non accetti l’offerta o la promessa di denaro (o di altra utilità) si configura il meno grave reato di intralcio alla giustizia (art. 377 c.p.).

***

Il libro di Stefano Ligorio: ‘IL RISARCIMENTO NEL PROCESSO CIVILE -errori da evitare, e rimedi esperibili- (Guida Pratica alla luce del Codice Civile, del Codice di Procedura Civile, e della Giurisprudenza in materia)’.

***

Altri articoli sul tema li trovi anche qui.

N.B. Stefano Ligorio è anche autore di un libro dal titolo: ‘IL RISARCIMENTO NEL PROCESSO CIVILE -errori da evitare, e rimedi esperibili– (Guida Pratica alla luce del Codice Civile, del Codice di Procedura Civile, e della Giurisprudenza in materia)’.

Stefano Ligorio

2 pensieri riguardo “(brevi note su legge e diritto) – Reato di corruzione in atti giudiziari la promessa o la dazione di denaro rivolta al teste e da questi accettata.

I commenti sono chiusi.