Lo stress cronico aumenta il rischio di insorgenza del cancro.

Bisogna limitare, il più possibile, lo stress cronico di qualsivoglia natura, in quanto l’attività del sistema nervoso centrale è direttamente interconnessa con ogni funzione metabolica dell’intero organismo (più di quanto si possa immaginare) e una sua cronica alterazione aumenta il rischio anche nei confronti dell’insorgenza del cancro.

Leggi anche: Utili e pratici consigli su come prevenire davvero il cancro.

Leggi anche: Utili e pratici consigli su come affrontare il cancro.

Altri articoli sul tema li trovi anche qui.

N.B. Stefano Ligorio, in ambito di tematiche mediche, è anche autore di un libro dal titolo: ‘La Strana Malattia: Come prevenire, diagnosticare, e curare, l’ansia (ansia sociale, ansia generalizzata e ansia somatizzata) e la depressione (depressione maggiore e depressione cronica -distimia)’, ma anche di: ‘Il Cancro -Vademecum- (Guida Pratica alla Prevenzione e alla Cura del Tumore Maligno)’.

Stefano Ligorio

5 pensieri riguardo “Lo stress cronico aumenta il rischio di insorgenza del cancro.

  1. La vita quotidiana stessa, quella che ci siamo scelti o che ci è toccata , le abitudini inculcate in famiglia fin da bambini, a scuola e in università per chi, come me, ora sta per arrivare nel mezzo del cammino.. Chi ha vissuto da pioniere i cambiamenti degli anni 90..l’illusione della globalizzazione, la ricerca di successo e realizzazione personale che si pensava di trovare grazie alla versatilità, nella flessibilità e nella gestione multitasking della vita è fonte inesauribile di stress. E resta ancora una certa vergogna quando si parla di salute mentale

    Piace a 1 persona

    1. Le tue parole esprimono molto bene il concetto di stress in relazione a quanto indotto dagli schemi della nostra società, ma anche ciò che hai, molto intelligentemente, sottinteso, e ivi associato, in merito a ‘resta ancora una certa vergogna quando si parla di salute mentale’, è davvero degno di ampia nota…
      Difatti, come se non bastasse, coesistono entrambe le cose e, dunque, purtroppo, si potenziano a vicenda ‘nei vicoli oscuri di chi, patologicamente, arriva a soccombere…’.
      Grazie per il tuo interessante commento.

      Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.