(Medicina in breve) – Appello, in tempi di covid-19, ai sanitari operanti in ogni dove…

Appello in tempi di covid-19.

E ora che da domani venerdì 6 novembre 2020 incominciano, nuovamente, in tutta Italia ulteriori e più dure restrizioni a causa dell’aumento dei contagi da coronavirus (covid-19), non si trascurino, tuttavia, i pazienti affetti da altre malattie, acute e/o croniche, cercando di imparare, nel merito, dagli errori del passato.

Si spera anche che nessuno (tra medici e infermieri), com’è già successo in passato (anche se, per fortuna, sporadicamente), si dia alla ‘fuga’ dal lavoro nel tentativo, seppur comprensibile, ma non ‘dignitoso’, di non ‘rischiare…’.

Vanno, dunque, tutelati tutti i pazienti, senza mettere in atto inaccettabili spostamenti di visite mediche, e/o di interventi chirurgici, almeno e -tassativamente- per quanto riguarda quelle circostanze che hanno carattere di una certa gravità, anche solo relativa…

Chi, in certe circostanze come quelle odierne, svolge un determinato tipo di lavoro, sia medico, sia infermieristico, non è solo per questo definibile un ‘eroe’, a meno che non si voglia definire ‘eroe’ anche chiunque svolga (sempre in dette circostanze) il lavoro di commesso nei supermercati, l’operaio in fabbrica, l’addetto alle poste, il funzionario delle forze dell’ordine, e via dicendo…

L’eroismo non sussiste in ciò che meramente si svolge, tanto più se viene da un preciso obbligo lavorativo (retribuito…), in quanto, in tal caso, verrebbe del tutto meno l’alto e vero valore della sua essenza, ma nasce e cresce, appunto, nello spirito, ovvero nell’emozioni con le quali certe cose si svolgono…

E’ anche vero che certi lavori, e certe circostanze ad essi legate, hanno la capacità di produrre un maggior senso di comprensione dell’umana pietà.

In questo senso ‘eroe’ può essere chiunque sia spinto ‘a un fare’ in virtù dell’umana pietà.

Altri articoli sul tema li trovi anche qui.

N.B. Stefano Ligorio, in ambito di tematiche mediche, è anche autore di un libro dal titolo: ‘La Strana Malattia: Come prevenire, diagnosticare, e curare, l’ansia (ansia sociale, ansia generalizzata e ansia somatizzata) e la depressione (depressione maggiore e depressione cronica -distimia)’, ma anche di: ‘Il Cancro -Vademecum- (Guida Pratica alla Prevenzione e alla Cura del Tumore Maligno)’.

Stefano Ligorio

Un pensiero riguardo “(Medicina in breve) – Appello, in tempi di covid-19, ai sanitari operanti in ogni dove…

I commenti sono chiusi.