Per Riflettere…

Dall’ansia e dalla depressione, oggigiorno, si può guarire MA:

spesso terapie psicofarmacologiche inadeguate non solo, com’è ovvio, ostacolano la guarigione, ma possono associare ai sintomi della malattia altri e più complessi sintomi dovuti, sia a effetti collaterali dell’assunzione del singolo farmaco, sia all’interazione tra più farmaci, sia a dipendenza da essi (in primis, per frequenza, da benzodiazepina), sia da assuefazione/sospensione…

Per cui spesso tutto viene enormemente complicato per via di negligenza ed imperizia medica…, al punto tale che, capita -di frequente- che soggetti affetti da queste malattie (ansia e/o depressione) abbiano, tra i tanti sintomi propri della malattia, anche altri e più subdoli sintomi dovuti, invece, proprio alla terapia assunta…

Che succede allora?
Succede allora che -per nulla di rado- si scambiano i sintomi nuovi da assunzione di farmaci inappropriati (per il singolo caso specifico) per persistenza, parziale o totale, della malattia stessa…

Così facendo diventa un enorme vicolo cieco…

Per cui ascoltare più pareri specialistici può aiutare molto nel merito…

La medicina psichiatrica è una scienza rigorosamente ancorata a ciò che è riproducibile, ma a differenza di altre branche specialistiche (dove esami ematochimici e strumentali aiutano e possono certificare la diagnosi, oltre che l’eventuale oggettivo andamento dell’effetto positivo o negativo di una terapia), in ambito psichiatrico le diagnosi e le terapie possono essere molto influenzate, sia dalla soggettività interpretativa del clinico psichiatra, sia da un errata esposizione dei sintomi da parte del paziente, esposizione dei sintomi da parte del paziente che, urge precisare -a differenza, come predetto, della medicina organica- rimane il fondamento unico su cui poggiare e fare la corretta diagnosi…

Stefano Ligorio

6 pensieri riguardo “Per Riflettere…

  1. quando si entra nel campo della psichiatria è sempre piuttosto complesso fare riflessioni. In generale da persona che ha studiato e studia quotidianamente la psiche umana, ho riserve sul considerare l’essere umano come un insieme di sintomi etichettabili in strane categorie, motivo per cui ho intrapreso lo studio di una professione che per molti è fatta di sole parole e di pochi fatti. Non giudico chi considera la psicologia come una semplice accozzaglia di parole, ma spesso sono proprio le parole a salvarci o di converso, a distruggerci. Spesso laddove la psichiatria è carente, è proprio nella capacità di ascolto del singolo, nell’errata interpretazione o nulla considerazione delle parole che la persona che abbiamo di fronte, ci porta. Le parole sono veicolo del proprio mondo interiore, che spesso e volentieri è quello che soffre.. al di là del fatto che in taluni casi gravi (come ad esempio psicosi) i farmaci servano. Grazie per la riflessione.

    Piace a 1 persona

    1. Grazie a te per il tuo preciso e articolato commento.
      Come hai già esposto tu, difatti l’uomo, avendo ‘ragione ed emozioni’, è innanzitutto ‘psiche’…e la psicologia ha, e deve avere, un preciso valore, sia in termini di diagnosi, sia in termini di prevenzione, sia, molto spesso, anche in termini di terapia, finanche, a volte, verso malattie non prettamente, o non precisamente, definite o definibili ‘psichiche’.
      La psicologia, inoltre, lungi dall’essere inutile o poco utile, è anche fondamentale nel poter ‘trattare’ l’universo ‘uomo’ anche quando in oggetto non vi è una malattia di qualsivoglia natura, ma ‘solo’ errati o non equilibrati comportamenti psico-emotivi, circostanze queste nelle quali, in tutta evidenza, la medicina organica nulla può…
      Dal tuo dire rilevo che la tua professione è in ambito della psicologia, e comprendo bene quanto hai esposto nel merito dell’errato comune pensare a tal riguardo…
      Ti ringrazio ancora per il tuo commento…

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...